Christ is The Answer

Cristo è la Risposta II

 

Cristo è la Risposta 2 è parte del gruppo missionario internazionale “Christ is the Answer”, che trae le sue origini all’inizio degli anni ’70 negli Stati Uniti, nell’ambito del vasto movimento di risveglio che va sotto il nome di “Jesus People Revival” e in cui centinaia di giovani sperimentarono la conversione a Cristo. Molti venivano dagli ambienti della contro cultura, dalle grandi lotte politiche e manifestazioni contro la guerra del Vietnam, altri uscivano da situazioni devianti di droga, alcolismo e ribellione. Attraverso l’esperienza trasformante dell’incontro con un Gesù vivente, capace di rinnovare la propria esistenza e di riempire il vuoto interiore, decisero di lasciare ogni cosa, le proprie famiglie, le proprie case, comodità per vivere un ideale di cristianesimo semplice e radicale, spesso in comuni dove come nel libro degli Atti degli Apostoli ogni cosa era condivisa e il desiderio maggiore era diffondere quel messaggio di speranza e potenza, l’Evangelo che aveva cambiato le loro vite per sempre.

Leggi tutto: Le nostre origini

P1000013Il dott. Vittorio Fiorese, sociologo delle religioni, è direttore della missione Cristo è la Risposta 2 dalla sua fondazione nel 20 giugno 1985 e divenuta poi, a partire dal 1997, la O.N.L.U.S “Volontari Itineranti Cristo è la Risposta”, legalmente riconosciuta per le numerose attività di volontariato e assistenza svolte nel centro Pilgrim Parking e in tutta la nazione.

Biografia:

Vittorio nasce in Veneto da famiglia professatamente atea e marxista. Sotto l’influenza del padre, che era stato partigiano nella seconda guerra mondiale, riceve un’educazione di sinistra in cui fondamentali erano i valori di uguaglianza e solidarietà per tutti gli uomini. Partecipa con passione alle ondate di contestazione che dal 68’ attraversano il mondo occidentale e l’Italia, sognando insieme ai suoi coetanei la possibilità di un mondo nuovo. Ben presto però, vede la sua generazione perdersi nelle oscure pieghe della lotta armata o dietro agli effetti devastanti delle droghe che dilagavano nell’ambiente hippie degli anni 70.

Deluso dalla politica, Vittorio parte con lo zaino in spalla verso oriente per saziare la sua sete di risposte spirituali alla sua inquietudine. Affascinato dalle filosofie orientali e impegnato a studiare il buddhismo, sulle strade dell’India incontra invece un giovane missionario cristiano, il quale gli parla con parole semplici e potenti di Gesù. Non una religione, non un insieme di rituali complessi da attuare, ma una verità capace di trasformare, una persona reale da poter incontrare. Fu in quella lontana terra d’oriente che Vittorio sperimentò la sua conversione.

Tornato in Italia, incontrò nell’inverno del 76 il gruppo “Cristo è la Risposta”, in cui giovani dagli Stati Uniti e dal nord Europa predicavano quello stesso messaggio che aveva cambiato la sua vita.

Divenne ben presto uno dei responsabili, girando da ormai 38 anni non solo la nostra nazione ma anche varie parti del mondo, dedicando tutta la sua vita, insieme alla moglie Matilde e i suoi due figli.

Anche Matilde è impegnata da decenni nella missione, dopo aver servito in India per due anni, assistendo donne, bambini e ammalati è tornata in Italia dove, in seguito al matrimonio con Vittorio lavora come responsabile dell’ufficio, direttrice del centro e coordinatrice delle attività relative ai campeggi, le conferenze e la scuola di missione.

Oltre alla predicazione instancabile del Vangelo per le strade della nostra nazione, Vittorio ha scritto due libri:

-“Le Possibilità di un Risveglio in Italia”, ricerca sociologica sulla situazione della chiesa italiana di oggi.

-“Al Tramonto vi Sarà Luce”, libro autobiografico in cui descrive il percorso esistenziale che nella sua giovinezza, attraverso i miti e gli ideali degli anni 70, lo ha condotto alla fine a questa scelta radicale di vita. “Al Tramonto vi sarà Luce” ha ricevuto riconoscimento anche in ambito laico, vincendo il Premio Negrello nel 2012.

Vittorio è inoltre frequentemente impegnato come oratore in numerose conferenze a carattere sociologico e religioso.

In quanto missione internazionale, Cristo è la Risposta si è andata gradualmente differenziando, adattandosi ai diversi contesti in cui si è trovata ad operare.

A differenza di come si possa pensare, dal punto di vista morale è forse proprio l’Europa il campo di missione più bisognoso della terra. Dappertutto le chiese stanno crescendo mentre in Europa c’è una perdita continua di credenti a causa della secolarizzazione, il relativismo e il materialismo.

Nonostante l’Italia sia considerata la capitale del cattolicesimo, quella cattolica è spesso solo l’etichetta in cui la maggioranza degli italiani si identifica per tradizione.

Leggi tutto: La strategia